SEO Copywriter: evoluzione della figura professionale negli ultimi 10 anni

SEO Copywriter

SEO Copywriter: evoluzione della figura professionale negli ultimi 10 anni

Il SEO Copywriter è un professionista che scrive e realizza contenuti per il web, adottando le tecniche della SEO (Search Engine Optimization) per ottenere migliori risultati ai fini del posizionamento di un sito sui motori di ricerca.

La figura del SEO copywriter.

Una professione in costante crescita, ma al tempo stesso controversa, di cui a lungo non è stata adeguatamente riconosciuta l’importanza; si è finanche ipotizzato che il SEO copywriter fosse una figura destinata a scomparire, poco utile in un mondo, quello dei contenuti online, sempre più dominato dai video. Infine, tuttavia, il motto content is king, “il contenuto regna”, si è saldamente affermato ed è oggi riconosciuto come vero e proprio stendardo del SEO Copywriting.

La scrittura è un’attività fortemente democratica e largamente diffusa, tale da dare la falsa percezione che chiunque sia in grado di produrre testi efficaci in ottica SEO. Si pensa inoltre erroneamente che scrivere e scrivere per il web siano due skills sovrapponibili, “quasi la stessa cosa”, togliendo così dignità a una figura la cui formazione richiede una formazione mirata, perfezionata con gli anni e l’esperienza sul campo, nonché soggetta a un costante aggiornamento, più di molte altre professioni creative e alla pari di discipline come il web design, la programmazione informatica o il web marketing.

Eppure la scrittura per il web è diventata un’attività fondamentale: una scrittura che sia scorrevole e interessante, pane quotidiano per chi lavora nel settore web. L’utente ha sete di contenuti di qualità e si aspetta di trovarli nella prima pagina dei risultati (SERP) di un motore di ricerca, a seguito di una determinata ricerca (Query).

Mentre sui social networks la maggior parte delle interazioni sono veicolate da post che presentano una parte testuale (Copy) chiara e accattivante, o frasi fatte per catturare l’attenzione, sui motori di ricerca è ancora il messaggio, il contenuto, a determinare il successo o il fallimento di una campagna di comunicazione.

Evoluzione del SEO copywriting.

È indubbio che il ruolo del SEO copywriter sia cambiato negli ultimi anni. Se in passato la scrittura per il web era basata sull’uso di particolari combinazioni di parole chiave (Keywords) selezionate al fine di compiacere – a volte “ingannare” – i motori di ricerca, oggi l’evoluzione degli algoritmi e dell’intelligenza artificiale utilizzata per filtrare le ricerche online ha definito uno scenario assai più complesso, dove la qualità dei contenuti torna a farla da padrone, se accompagnata dall’utilizzo delle migliori pratiche e dai più avanzati trucchi del mestiere.

La conquista delle prime posizioni nelle ricerche online e metriche generiche come il numero delle visite al proprio sito web, qualora non vengano corroborate da contenuti utili e di qualità, portano oggi gli utenti a “scappare” da determinati siti per non farvi ritorno, trasformando ogni strategia che trascuri la qualità del contenuti in un pericoloso boomerang mediatico.

Contenuti sempre più reader oriented.

L’evoluzione degli algoritmi di ranking li ha portati in un certo senso a “umanizzarsi”, districandosi tra il mare di informazioni presenti online su gusti e preferenze del pubblico. I contenuti di qualità possono davvero rivelarsi utili al popolo del web, che si rivela sempre più esigente ed “educato”, un pubblico che non fa sconti.

L’alchimia delle parole chiave utilizzate all’interno di un articolo scritto per il web deve seguire regole ben precise, mettendo il lettore al primo posto e creando contenuti fortemente “reader oriented“, pensati e prodotti per agevolare, aiutare, soddisfare le esigenze del lettore, rispondere alla sue domande. Il web si schiera inequivocablimente dalla parte di chi cerca contenuti: il ruolo del SEO copywriter ha acquistato dunque nuova dignità e un’importanza fondamentale.

La partita non si gioca più solo a colpi di scaltre keyword, URL strategiche, Title e meta tags ben studiati, ma anche e soprattutto attraverso la veicolazione di contenuti di valore, che sappiano soddisfare la curiosità e le reali necessità del lettore.