Content Marketing: come costruire un contenuto web.

costruire un contenuto per il web it school

Content Marketing: come costruire un contenuto web.

Una buona strategia dei contenuti è sempre alla base di ottimi risultati sui motori di ricerca. Ma come si produce un contenuto? Quali sono gli aspetti da curare quando si scrive?

Innanzitutto alcune domande.

Prima di scrivere un articolo di blog, una pagina di un sito, una landing page o qualsiasi altro contenuto, è bene farsi alcune domande preliminari:

  1. Quello che scrivo offre delle informazioni utili agli utenti?
  2. Oppure offre una soluzione alternativa permettendo comunque di raggiungere l’obiettivo, con un risparmio di tempo ed energie?

Gli utenti della rete vanno su internet per cercare soluzioni, informazioni, consigli utili. Se quello che scriviamo non offre tutto questo, per quale motivo dovrebbero scegliere il nostro servizio o prodotto o perchè dovrebbero seguire il nostro blog?

Gli aspetti tecnici da curare nella produzione di un contenuto.

Ci sono alcuni aspetti tecnici che vanno curati quando si scrive un contenuto e dai quali non si può prescindere.

La struttura del testo.

Non è banale né retorico ricordare che ogni contenuto deve seguire una struttura ben precisa, fluida, consequenziale e ordinata, che renda la lettura e la fruibilità del testo facilitata per l’utente.
Questo gli farà risparmiare tempo, aiutandolo e guidandolo fino alla fine.

La punteggiatura.

Non esistono licenze poetiche sul web: ogni testo deve essere curato nella punteggiatura. Saper usare la punteggiatura è il primo passo per essere letti.

Il lessico.

Il linguaggio sul web deve essere preciso ma non troppo forbito, pertinente ma non “tecnicistico”; insomma, deve essere chiaro, semplice, fruibile da tutti il più possibile, favorire la lettura a utenti che hanno diverse formazioni, studi, età.
Meglio prediligere i periodi brevi a quelli contorti, che sono mero esercizio di stile. Puntare, poi, su elenchi puntati, paragrafi non troppo lunghi, porre domande dirette e dare risposte, può essere un buon modo per scrivere contenuti che siano effettivamente letti.
Se ci vengono in mente termini “difficili”, perché non cercare un sinonimo?

La formattazione.

Curare la formattazione significa aver reso il proprio contenuto più accattivante. Se consideriamo che la lettura ormai avviene per la maggior parte dei casi da mobile, capiamo bene come mettere parole in grassetto, andare a capo, inserire elenchi puntati e dividere il nostro testo in tanti paragrafetti con un titolo chiaro in evidenza, sono tutti elementi che aumentano la percentuale di leggibilità.

Le fonti.

Inserire la fonte del proprio studio o della propria riflessione, all’interno del contenuto, significa dare valore al proprio messaggio e acquisire, agli occhi degli utenti, maggiore attendibilità. Questo articolo, ad esempio, prende come fonte il volume “Seo & Content” di Salvatore Russo e Ale Agostino edito da Hoepli.



ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish